Politica / Regione

Commenta Stampa

Assessore Sommese su nuovo ordinamento amministrativo


Assessore Sommese su nuovo ordinamento amministrativo
11/09/2012, 13:25

“Ad oltre 20 anni di distanza dall’entrata in vigore della legge 11, che organizzava gli uffici della Giunta regionale, la nuova riforma diventa realtà.”

 

Così l’assessore alle Risorse Umane Pasquale Sommese commenta le delibere approvate oggi dalla Giunta in previsione dell’entrata in vigore del nuovo ordinamento, fissata al primo ottobre 2012.

 

“In poco tempo abbiamo varato una vera e propria rivoluzione dell’assetto organizzativo, disegnando una Regione dipartimentale, agile nella composizione, senza più contrapposizioni di competenze, e soprattutto pronta a riappropriarsi delle sue funzioni originarie di programmazione, pianificazione e controllo”, sottolinea Sommese.

 

“Le nuove strutture saranno al massimo 350, a fronte delle 500 esistenti, con un notevole risparmio economico ed un contestuale snellimento degli uffici.

 

“Il nuovo modello individua 5 Dipartimenti con 16 Direzioni generali e 4 Uffici speciali. Queste strutture attueranno gli indirizzi programmatici e le scelte messe in campo dalla Giunta. E’ un sistema che fa della Regione una Azienda, chiamata a perseguire il profitto del soddisfacimento della domanda di servizi pubblici che viene dai cittadini. A partire dal primo ottobre, il personale, a cominciare dai dirigenti, verrà valutato sulla base delle performance raggiunte e degli obiettivi realizzati. Sono certo che i dipendenti coglieranno al meglio l’occasione di concorrere, con il loro impegno e la loro passione, alla nascita di una nuova Regione, moderna, al passo con i tempi, e soprattutto in grado di competere con le altre regioni del Paese e dell’Unione Europea”, conclude l’assessore Sommese. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©