Politica / Politica

Commenta Stampa

Il consiglio comunale

Attanasio sia appella all’art. 38 , seduta a porte chiuse

Probabili minacce al consigliere dei Verdi

.

Attanasio sia appella all’art. 38 , seduta a porte chiuse
13/06/2012, 13:06

NAPOLI – E’ stato un consiglio comunale diverso dal solito quello di oggi. Ad animare la seduta della pubblica assise è stata la richiesta del consigliere Carmine Attanasio che, avvalendosi dell’articolo 38, ha chiesto di riferire all’assemblea a porte chiuse. Dunque, vigili addetti alla sicurezza, pubblico e stampa hanno dovuto lasciare il proprio posto per permettere all’unico rappresentate dei verdi in Consiglio Comunale di riferire.
Porte riaperte dopo qualche minuto, segretezza assoluta su quanto accaduto. Eppure qualche indiscrezione viene fuori: Attanasio sarebbe stato minacciato con una arma da fuoco per una sua proposta sulla Ztl. Ecco perché, sarebbero arrivate le sue dimissioni dalla commissione ambiente che presiedeva. Un fatto grave che non ha, però, ancora trovato l’ufficialità anche perché pare che il diretto interessato non abbia ancora presentato denuncia agli organi preposti.
Interrogato su quanto accaduto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, come suo solito, non si è risparmiato. “Sono uomo di legge e chi ha spifferato ha fatto una violazione molto grave . Io non dirò nulla perché rispetto la legge a differenza di chi ha spifferato. Quello che è stato detto è stato comunque documentato e, quindi, chi dovrà sapere sarà messo al corrente".

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©