Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'aula ha osservato un minuto di silenzio e ha sospeso i lav

Attentato Kabul - La Russa, riferirà alle 18


Attentato Kabul - La Russa, riferirà alle 18
17/09/2009, 13:09

Il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha riferito poco fa al Senato sull'attentato di Kabul ed ha dichiarato: "Devo purtroppo confermare la perdita di 6 vite umane del 186 reggimento della Folgore che erano di stanza Kabul. Erano su due mezzi Lince, che tante volte hanno salvato le vite dei nostri soldati, quando sono stati colpiti da un attentato suicida, pare provocato da una Toyota bianca. Sui mezzi c'erano complessivamente 10 nostri soldati".
Il ministro della Difesa ha detto che nell'attentato hanno perso la vita 4 caporalmaggiori,un sergente maggiore e un tenente che comandava i due lince. L'esponente del governo ha però mantenuto stretto riserbo sui nomi delle vittime dato che le famiglie non sono state ancora avvisate, e continua affermando: "Agli infami, vigliacchi aggressori che hanno colpito ancora una volta nella maniera più subdola, va sicuramente la nostra ferma convinzione che non ci fermeremo nelle valutazioni che con tutto il consesso internazionale abbiamo fatto e continueremo a fare, mai isolatamente ma insieme agli organi internazionali che hanno deciso questa missione e che vogliono continuare a farla». 
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha espresso il suo profondo cordoglio personale e quello dell'intero Governo al Capo di Stato Maggiore della Difesa generale Camporini e al generale Castellano che comanda il nostro contingente a Kabul. Il Governo italiano - si legge in una nota- è vicino alle famiglie delle vittime, condivide il loro dolore in questo tragico momento ed esprime la sua solidarietà a tutti i componenti della missione italiana in Afghanistan impegnata a sostegno della democrazia e della libertà in questo sfortunato paese.
Anche il presidente della Camera Gianfranco Fini è intervenuto a Montecitorio, riferendo che le nostre forze armate hanno pagato un ulteriore tributo di sangue a difesa della democrazia in Afghanistan. Sei italiani sono stati uccisi e tre sono rimasti feriti. La Camera si stringe intorno alle famiglie delle vittime e a tutte le forze armate. Fini ha anche annunciato che il ministro della Difesa.
 

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©