Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Audizione Sottile smaschera Zingaretti, smentisce Civita, imbarazza Santoro

E intanto arriva proroga mascherata per Malagrotta

Audizione Sottile smaschera Zingaretti, smentisce Civita, imbarazza Santoro
18/09/2013, 16:20

ROMA - “I giochetti della sinistra sulla discarica sono stati finalmente resi noti e tutto è divenuto più chiaro. L’audizione odierna del commissario all’Emergenza Rifiuti Sottile smentisce tutte le pubbliche fandonie che avevano caratterizzato in questi giorni diversi esponenti della sinistra. Dopo la mistificazione delle parole del ministro Bray, ecco arrivare una realtà dei fatti che non solo smaschera Zingaretti che, a differenza di quanto da lui affermato, è il vero responsabile della scelta del nuovo sito, ma smentisce gravemente il suo delegato ai Rifiuti Civita. La questione, proprio a voler esser chiari, imbarazzerebbe anche il Presidente del Municipio IX Santoro, che in più di un’occasione aveva preso le distanze dal commissario Sottile, il quale dovrà più di una spiegazione ai residenti che amministra”, così dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale e membro della Commissione Rifiuti, a commento dell’audizione odierna del commissario Sottile.
“La scelta del sito di Falcognana risulta quindi una chiara scelta politica, cui aggiungeremo l’aggravante dello stampo ideologico se si è deciso di fare una discarica a pochi metri dal Santuario dei Romani, quello del Divino Amore. E in tutto questo ingarbugliato contesto non possiamo oltremodo sottolineare l’arrivo di una ulteriore grave proroga per Malagrotta, più o meno mascherata, da tecnicismi che poco hanno a che vedere con quanto promesso alla cittadinanza della Valle Galeria”, conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©