Politica / Regione

Commenta Stampa

Il sindaco di Terzigno interviene sulla querelle alla Julie

Auricchio: "L'ho detto a Bocchino, simbolo Pdl è di Berlusconi"


.

Auricchio: 'L'ho detto a Bocchino, simbolo Pdl è di Berlusconi'
23/11/2010, 11:11

TERZIGNO - "L'ho detto anche a Italo Bocchino, il simbolo del Pdl è di Berlusconi". Raggiunto telefonicamente da JulieNews, Domenico Auricchio, sindaco di Terzigno, racconta la sua versione sulla nascita del simbolo utilizzato dal Popolo della Libertà. In una intervista telefonica ha spiegato della nascita del simbolo e di come, quando si trattò di fondare il Pdl, fu contattato da Maria Vittoria Brambilla e decise di cedere il simbolo in esclusiva a Berlusconi.

E' la risposta alla querelle scoppiata sul simbolo del partito successivamente alle dichiarazioni di Italo Bocchino. Il primo cittadino di Terzigno ricorda che alle elezioni amministrative del 27 e 28 maggio del 2007 utilizzò quel simbolo, di sua invenzione, per candidarsi. Successivamente autorizzò l'utilizzo da parte di Berlusconi con una scrittura privata, il 24 agosto. L'atto fu protocollato alla commissione mandamentale della ex Pretura di Ottaviano, ufficio distaccato del Tribunale di Nola. "C'è stata una scrittura privata, - aggiunge ai nostri microfoni Auricchio, - non siamo ancora andati dal notaio, forse addirittura sono ancora io il padrone del simbolo".

"Bocchino, - spiega Auricchio, - evidentemente non è per niente a conoscenza della storia del simbolo che era mio e che ho ceduto a Berlusconi, un simbolo col quale Fini non c'entra niente".

Italo Bocchino, intervenendo nella diatriba tra Berlusconi e Fini, aveva spiegato l'ipotesi della fondazione di un nuovo partito col fatto che nome e simbolo del pdl sono in comproprietà tra i due fondatori del Pdl, e quindi il premier, senza il presidente della Camera, dovrà dire addio al simbolo.

I contatti tra Auricchio e Berlusconi iniziarono proprio in occasione delle successive elezioni politiche, quando si trattò di fondare il Pdl: a Bruxelles, all'ufficio dove si depositano marchi e brevetti, risultava già esistente una formazione politiche con simbolo Pdl, nata proprio a Terzigno.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©