Politica / Politica

Commenta Stampa

Autista ATAC aggredito a Roma, Santori: "modificare il piano industriale"


Autista ATAC aggredito a Roma, Santori: 'modificare il piano industriale'
05/10/2011, 09:10

“Apprendiamo con soddisfazione gli impegni assunti da Atac che però devono essere formalizzati e rispettati. E’ necessario, infatti, modificare al più presto il piano industriale dell’azienda che purtroppo non contiene alcun riferimento alla sicurezza degli operatori, siano essi autisti, verificatori e personale viaggiante. Sono anni oramai che la commissione sicurezza ha lanciato questo allarme, riunendosi con le parti sociali ed i sindacati al fine di proporre misure atte a tutelare i conducenti del pubblico trasporto con l’introduzione di cabine antintrusione, telecamere sui mezzi più a rischio e pulsanti che consentano di dare l’allarme direttamente alle sale operative delle forze dell’ordine. Siamo certi che dal tavolo di concertazione urgente sul tema richiesto dal Sindaco Alemanno al Prefetto di Roma verranno individuate e predisposte in via definitiva misure idonee ad implementare la sicurezza della mobilità cittadina. Non è giusto che tutti i conducenti dei mezzi di trasporto pubblico raccolgano la rabbia e gli sfoghi dei cittadini divenendo vittime di un clima di insofferenza collettiva nei riguardi di pochi autisti che hanno fatto parlar male di se e sono stati giustamente puniti. Sul tema della sicurezza è arrivato il tempo delle risposte - lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale in merito alle aggressioni subite da alcuni operatori Atac.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©