Politica / Regione

Commenta Stampa

Affluenza in calo, a Cagliari solo un elettore su quattro

Ballottaggi in Sardegna: il Pd è in vantaggio, Milia confermato a Cagliari


Ballottaggi in Sardegna: il Pd è in vantaggio, Milia confermato a Cagliari
14/06/2010, 19:06

CAGLIARI - Nonostante uno svantaggio non trascurabile di circa 13 punti, il presidente della Provincia di Cagliari Graziano Milia, è riuscito a conservare la propria carica con 61.785 voti (52,42%). Il suo avversario, Giuseppe Farris del Pdl, ne ha infatti collezionati 56.074, fermandosi al 47,57%. In generale, sia alle comunali che alle provinciali, il centrosinistra appare un passo avanti. 
Sembra infatti quasi certa anche la vittoria di un altro esponente del Pd: Roberto Deriu, candidato per la Provincia di Nuoro, è  in vantaggio contro Luigi Crisponi del popolo delle libertà con il 52,08% e  20.887 riscontrati dopo il conteggio effettuato su 133 sezioni su 187 (Crisponi è fermo a 19.211 preferenza con il 47,91%)
La Provincia d'Ogliastra porta invece come momentaneo vincitore un politico del centrodestra: con 7.656 voti, pari al 52,74%, Sandro Rubiu si trova infatti in vantaggio di cinque punti sull'avversario democratico Bruno Pilla (6.858 preferenze corrispondenti al 47,25%).  
Si è invece confermato sindaco di Iglesias Pierluigi Carta che, alla testa di una coalizione di centrosinistra, è riuscito a battere l'ex senatore Paolo Fogu. Il conteggio al termine del ballottaggio è difatti stato il seguente: Carta  7.085 voti (50,93%), Fogu 6.825 voti (49,06%).
Sfida monocolore quella per l'elezione del sindaco di Porto Torres dove, Beniamino Scarpa, ha avuto la meglio sull'uscente del Pd Luciano Mura. 20 sezione scrutinate su 24 ed una vittoria oramai confermata: 53,89% delle preferenze vs 46,10%.

CROLLO DELL'AFFLUENZA
Dato importante da registrare è quello dell'affluenza. In tutto, infatti, si sono recati alle urne soltanto il 30% degli aventi diritto. (a Caglieri la percentuale è stata addirittura al di sotto del 25%). Percentuale superiore ma comunque decisamente bassa per le comunali di Iglesias, Nuoro, Sestu e Porto (55,74%).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©