Politica / Regione

Commenta Stampa

Bankitalia su finanza derivata-Palmieri: “Molti indizi fanno una prova”


Bankitalia su finanza derivata-Palmieri: “Molti indizi fanno una prova”
03/11/2009, 16:11

Il consigliere comunale del Nuovo Psi al Comune di Napoli Domenico Palmieri ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Prima le inchieste giornalistiche e giudiziarie, poi la corsa di centinaia di sindaci italiani in banca per chiudere con gli swap colabrodo, ora i dati di Bankitalia. Non vorremmo, insomma, che tanti indizi possano in qualche modo andare a costituire una prova del pregiudizio che alla lunga comportano certe operazioni di finanza derivata o creativa.
La Campania, ci dice nel suo Bollettino la Banca di Italia, totalizza in fatto di perdita da swap, un quinto del totale nazionale. I dati per ora sono aggregati ma la dicono tutta, per consistenza (oltre 216 mln di euro), su dove potrebbero essere le falle. E penso, ma voglio augurarmi che così non sia, alla Regione Campania e al Comune di Napoli che in fatto di debiti e operazioni finanziarie non si sono fatte mancare nulla.
Torniamo dunque a lanciare l’allarme ma soprattutto ad invitare chi di dovere alla massima trasparenza e, se del caso, ad un ripensamento.
Tagliare gli sprechi e chiudere le mille fenditure dalle quali sgorga improduttivo il denaro pubblico dovrebbe essere un imperativo morale categorico. Ma è anche e soprattutto l’unico sistema per fare economia e conseguire liquidità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©