Politica / Parlamento

Commenta Stampa

BASSOLINO DIVIDE IL MONDO POLITICO


BASSOLINO DIVIDE IL MONDO POLITICO
08/04/2008, 10:04

Antonio Bassolino lascerà la poltrona di governatore della Regione Campania fra un anno. Giusto il tempo per evitare di abbandonare la regione nelle mani dei “predatori che sono in agguato per razziare una regione in difficoltà". Molti pensano alle europee, che rappresentano l’ultimo salvagente del governatore dopo aver chiuso definitivamente il ciclo della presidenza in Regione. Non appena si è conclusa la precoce conferenza stampa di addio, sono piovute dichiarazioni da entrambe gli schieramenti politici. Per La Sinistra Arcobaleno e per il PDL, il governatore deve lasciare da subito il suo incarico. Secondo il coordinatore regionale di Forza Italia, Nicola Cosentino, per il governatore “è giunto il momento di fare le valigie, non tra un anno, ma subito Se non sarà il voto del prossimo 13 e 14 aprile a convincerlo ad andar via, chiederemo al prossimo governo di provvedere con un atto istituzionale a liberare la Regione da ciò che, per la maggioranza dei cittadini della Campania, è diventato assai di più di un flagello biblico”. Stesso partito, melodia simile per Stefano Caldoro  che ritiene un danno “rimanere ancora un anno e guidare una giunta debole e delegittimata. Solo un nuovo governo regionale, legittimato dagli elettori, potrà avere la forza di risolvere i gravi problemi di Napoli e della Campania”. Anche compagni di partito esprimono solidarietà al governatore, apprezzandone il gesto. Il ministro Nicolais ha apprezzato “molto il gesto di Antonio che dimostra una grande sensibilità istituzionale e umana.
Tutti i nostri sforzi oggi debbono ancor di più essere concentrati a supportare l'importante azione del commissario De Gennaro per superare l'emergenza rifiuti. Queste sono ore di grande mobilitazione elettorale che preannunciano un'importante affermazione del Pd che Walter Veltroni porterà di nuovo alla guida del Paese Dopo le elezioni poi dobbiamo farci carico di uno sforzo unitario per costruire un grande partito democratico in Campania in grando di intercettare i bisogni e le istanze dei cittadini
."
 

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©