Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Una legge prevede l'estinzione del reato del premier

Belusconi si appresta a cancellare il processo Mediatrade


Belusconi si appresta a cancellare il processo Mediatrade
11/03/2011, 10:03

ROMA - Mentre esce in TV con i suoi bei disegnini a parlare di "riforma epocale della giustizia", il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi continua a procedere con le leggi ad personam. E non solo con leggi eclatanti, come quella sul processo breve, che è stato calendarizzato, per volontà della maggioranza, il 28 marzo alla Camera dei Deputati. ma anche con leggi che vengono discusse ed approvate in silenzio nella Commissione Giustizia. Per esempio con la legge presentata dal deputato Manlio Contento, del Pdl. E' una legge che modifica l'articolo 646 del Codice Penale, l'appropriazione indebita, prevedendo che il reato è estinto se il danno viene risarcito o se il querelante non si presenta al processo. E' solo un caso se nel processo Mediatrade SIlvio Berlusconi è imputato di appropriazione indebita? Oppure si tratta dell'ennesima legge ad personam per cancellare il reato e poi andare in TV a dire che è stato assolto? Conoscendo il personaggio, è facile capire quale delle due sia la risposta giusta

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©