Politica / Napoli

Commenta Stampa

BenziNA, ecco le rilevazioni della settimana


BenziNA,  ecco le rilevazioni della settimana
16/04/2013, 17:07

 

Questa settimana il prezzo per la verde più conveniente è stato rilevato in Via Gianturco al distributore My Oil e si attesta a € 1,73 al litro, con un aumento di 0,007 euro rispetto alla rilevazione della scorsa settimana. Il gasolio più conveniente, rilevato al distributore Total Erg in Via Cardarelli, a quello Esso in Corso San Giovanni a Teduccio e ai distributori Power e Alter Oil in Via Argine, si attesta a € 1,589 con un ribasso di 0,016 euro rispetto all’ultima rilevazione effettuata. Il GPL più conveniente è stato, invece, rilevato in via Pisani al distributore Boil di Via Argine e si attesta a € 0,755 con un ribasso di 0,03 euro rispetto all'ultima rilevazione.

 

Il progetto BenziNA è stato lanciato dal Comune di Napoli il 26 marzo 2012, con diffusione dei dati ogni martedì. L'assessorato alle Attività Produttive e alla Tutela dei Consumatori, con la collaborazione del Servizio Statistica e degli esercenti di carburanti, ha attivato una rilevazione settimanale del prezzo più basso praticato in città per la benzina, per il diesel e per il GPL, esclusivamente con servizio alla pompa. Le segnalazioni più basse tra quelle pervenute dai gestori degli impianti nel corso del fine settimana e verificate grazie al supporto del servizio statistica sono pubblicate su www.comune.napoli.it/benzina.

 

Intanto, in tema di carburanti, sono stati adottati due decreti ministeriali, a firma del Ministro Corrado Passera, che contribuiranno a rendere il settore più trasparente e concorrenziale. Definite le modalità attuative del Codice del consumo per la cartellonistica di pubblicizzazione dei prezzi dei carburanti presso ogni punto vendita per rendere più chiara l’informazione fornita dai distributori ai consumatori. In particolare, dal 9 aprile vige il divieto di esposizione dei prezzi mediante indicazioni sotto forma di sconti e dal prossimo 24 maggio l'obbligo di esposizione dei prezzi con minore evidenza della terza cifra decimale. Completata poi l'attuazione dell’articolo 51 della legge 99/2009 che riguarda l’obbligo di comunicazione dei prezzi al Mise per la pubblicazione sul proprio sito internet. Tale obbligo, previsto fin'ora solo per i gestori degli impianti in autostrada, viene gradualmente esteso a tutti gli impianti dell'intero territorio nazionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©