Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Vertice in Prefettura, mentre infuriano le polemiche

Berlusconi a Napoli, via i rifiuti in 15 giorni


Berlusconi a Napoli, via i rifiuti in 15 giorni
26/11/2010, 21:11

NAPOLI  - Città pulita in 15 giorni.  E’ la nuova promessa che Silvio Berlusconi rivolge al popolo campano durante la conferenza stampa a conclusione del vertice in prefettura iniziato questo pomeriggio a Napoli. Il premier sostiene di essere un inguaribile ottimista, e di avere fiducia nella possibilità concreta di ripulire il territorio partenopeo dai rifiuti in due settimane.
Accusa le amministrazioni locali, Berlusconi, ribadendo ciò che aveva già detto in passato: chi doveva occuparsi dell’emergenza non l’ha fatto. “Ho parlato con i governatori di Piemonte e Veneto richiamandoli ieri e due volte oggi, ho parlato con loro e l'atteggiamento e' diventato positivo. Non diranno no ad una richiesta di aiuto”, aggiunge il Capo dello Stato. Quanto alle parole del presidente della Camera Gianfranco Fini, che lo accusava di non rendersi conto della situazione del Governo, il premier ribatte con un secco “gli altri parlano, io lavoro”.
Nel corso dell’incontro di questo pomeriggio non sono, comunque, mancate le contestazioni: un gruppo di disoccupati e di studenti ha manifestato davanti alla Prefettura contro i tagli all’occupazione e contro la Riforma Gelmini. Contestazioni che non sembrano preoccupare troppo Berlusconi che non perde il vizio e dice: “Se ci sono ragazzi che invece di dedicarsi al corteggiamento delle ragazze preferiscono dedicarsi ad attivita' di questo genere, sono fatti loro. Io alla loro eta' facevo cose diverse".

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©