Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"La sinistra non vuole fare le riforme"

Berlusconi a Unomattina: "Non sono un monarca"


Berlusconi a Unomattina: 'Non sono un monarca'
23/03/2010, 09:03

ROMA - Intervento questa mattina del Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi, in totale spregio della par condicio, come sta avvenendo ormai quotidianamente nei programmi Rai. Nell'occasione, ha dato il via al solito monologo, avendo come primo bersaglio ovviamente la sinistra: "Noi abbiamo provato a dialogare con l'opposizione sul tema delle riforme ma per tutta risposta abbiamo ricevuto insulti, minacce e ostruzionismo in Parlamento. Le riforme andrebbero fatte e sarebbe meglio farle con l'opposizione, ma solo se vorra' cambiare e dialogare seriamente con noi, cosa che fino ad ora non hanno fatto. Per adesso l'opposizione e' ricorsa al partito delle procure; se cambia ne riparleremo".
Poi Berlusconi ha risposto ai rilievi avanzati ieri dal Presidente della Camera Gianfranco Fini: "Non sono un monarca, ma esattamente il contrario, nel partito vige una democrazia assoluta". Poi ha parlato anche delle riforme: "Dobbiamo rivolgerci ai cittadini e sentire da loro qual è la cosa che preferiscono, se l'elezione diretta del presidente della Repubblica o l'elezione diretta del presidente del Consiglio. Ma comunque il presidenzialismo è nel nostro programma di governo".
Naturalmente ciascuno può valutare le parole del premier rispetto alla situazione reale. C'è solo da notare che adesso ovviamente, nei prossimi giorni, ci si deve aspettare che durante la trasmissione Uno Mattina ci dovranno essere interventi altrettantio lughi di tutti gli altri leader politici. Altrimenti si confermano le parole di Emma Bonino, che aveva previsto che, dopo il flop della manifestazione di piazza San Giovanni di sabato scorso, in questa settimana ci sarebbe stata un'occupazione, manu militari, di gran parte delle trasmissioni della Rai da parte di Berlusconi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©