Politica / Regione

Commenta Stampa

Il Pdl è in difficoltà a Milano, il premier scende in campo

Berlusconi aiuta la Moratti: "Ti aiuterò a vincere le comunali"


Berlusconi aiuta la Moratti: 'Ti aiuterò a vincere le comunali'
25/01/2011, 09:01

MILANO - Anche a Milano il Pdl sta vivendo i suoi momenti di difficoltà, e la rielezione di Letizia Moratti a Sindaco, che sei mesi fa sembrava scontata, ora è in dubbio. E così la Moratti corre ad Arcore per chiedere al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi un aiuto. Non più come valore aggiunto, come era nel 2006, dove il punto era solo di quanto Moratti avrebbe vinto, ma questa volta come spinta essenziale, per non correre rischi. Ovviamente, le risposte sono state positive: l'appoggio è garantito. Con i consigli di sempre: andare in giro a raccontare i successi della Moratti da palazzo Marino e di Berlusconi da Palazzo Chigi; andare in mezzo alla gente, nei mercati; evitare di rimanere impegolati nel caso Ruby. Il tutto confermato dall'ultimo sondaggio appena sfornato: "La sinistra sta sbagliando ad attaccarmi frontalmente, come dicono anche i sondaggi: l’ultimo dà il Pdl al 32,3 per cento".
Ma restano i problemi: la Lega Nord che non intende sostenere più il sindaco berlusconiano, perchè vuole uno del proprio partito; l'Udc che ora sta collaborando con la giunta Moratti ma che si sta preparando a correre con Fli e Api, con un candidato sindaco proprio. Quindi il rischio è di veder correre separatamente Pdl, Lega, terzo Polo e centrosinistra, con quest'ultimo che potrebbe anche spuntarla sugli altri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©