Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Mentre alla Lega Nord piace l’idea di Lamberto Dini Premier

Berlusconi al “Colle” per le dimissioni, domani incarico a Monti?


Berlusconi al “Colle” per le dimissioni, domani incarico a Monti?
12/11/2011, 09:11

ROMA – Fine settimana decisivo per la politica italiana.  Silvio Berlusconi, successivamente l’approvazione della legge di stabilità, si recherà al Quirinale nella giornata odierna e rassegnerà le dimissioni. Già domani, il Presidente della Repubblica, Giorgio  Napolitano, procederà con  le consultazioni per arrivare, probabilmente nella stessa giornata , ad assegnare il nuovo incarico.
Il nome è uno solo, ovvero quello di Mario Monti, economista e neosenatore a vita, che “debutta” oggi a palazzo Madama. Le voci circolate nei giorni scorsi sulla probabile candidatura dell’ex  commissario europeo,  hanno dato una forte spinta ai mercati finanziari. Mario Monti  sembra accontentare   tutte le opposizioni, a sorpresa anche l'Idv  è disponibile a dare il suo appoggio,  anche se a  determinate condizioni.
Il  Cavaliere, alle prese con una vera e propria rivolta nel suo partito contro un esecutivo tutto tecnico, non può fare altro che  rilanciare Angelino Alfano.  La situazione nella maggioranza è particolarmente caotica,   anche perché la Lega Nord ribadisce la sua contrarietà a Monti, ma è favorevole ad appoggiare Lamberto Dini, nome sbucato a sorpresa che potrebbe accontentare Umberto Bossi.
Giorgio Napolitano comunque aspetterà di concludere il giro di consultazioni prima di prendere una decisione sull'incarico anche se, sottolineano fonti parlamentari, la vicenda appare già decisa. Anche di fronte alla contrarietà del Pdl il “Colle” potrebbe decidere di conferire lo stesso l'incarico all'ex commissario europeo.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©