Politica / Politica

Commenta Stampa

Appuntamento dopo il faccia a facia tra il premier e Bossi

Berlusconi al Quirinale per fare il punto della situazione

Di Pietro: " a casa prima che scappi il morto"

Berlusconi al Quirinale per fare il punto della situazione
21/09/2011, 17:09

ROMA - Nel pomeriggio il premier Silvio Berlusconi è atteso al Quirinale per incontrare Giorgio Napoletano. Un appuntamento che segue il faccia a faccia a Palazzo Grazioli tra Il presidente del Consiglio e il leader della Lega Nord, Umberto Bossi. Berlusconi, si remerebbe al Colle per fare il punto della situazione e spiegare in che modo il governo intende risollevare le sorti del Paese e lo sviluppo economico.

Intanto il leader Idv Antonio Di Pietro interviene sull’incontro di domani in aula alla Camera in cui si deciderà se dare o meno l’autorizzazione all’arresto di Marco Milanese: “Il governo e la sua maggioranza parlamentare non ci sono più. Domani sarà la cartina di tornasole per verificare se in Parlamento c’è ancora qualche parlamentare di maggioranza che ha un pò di dignità e di onore” –aggiunge - Il problema è la degenerazione di questo Parlamento, di questa maggioranza e del suo governo che, mentre l’Italia va a pezzi, mentre il Paese ha bisogno di interventi urgenti, tiene impegnato il Parlamento per dire no all’arresto di un deputato. Tiene impegnato il Senato per dire che il presidente del Consiglio non può essere processato perchè Ruby Rubacuori, ai suoi occhi, era la nipote di Mubarak”. “Tiene impegnato il Parlamento per il processo lungo, cioè per fare delle regole affinchè i delinquenti stiano sempre fuori, perchè questo serve a Berlusconi nel processo Mills. Tiene impegnata l’aula per ridurre o eliminare le intercettazioni telefoniche come strumento di investigazione. Un governo che non ha più nulla da dire o da dare, chiuso nel suo bunker, pensa di poter ancora governare il Paese mentre nel Paese sta sbocciando la rivolta sociale. Prima che ci scappi il morto, mandiamo a casa questo governo”.


Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©