Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi alla CNN: "Spiegherò ma gli italiani sono con me"


Berlusconi alla CNN: 'Spiegherò ma gli italiani sono con me'
25/05/2009, 09:05

Intervista rilasciata dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi alla CNN, registrata sabato scorso e trasmessa questa mattina. Nel corso dell'intervista ha glissato sulle domande dell'intervistatore, dicendo: "Mi accusano di aver mentito? Allora, reagirò, spiegherò esattamente com'è la situazione e avrò ancora una volta tutti gli italiani con me; e ancora una volta quest'accusa sarà un boomerang per coloro che me l'hanno rivolta. Non c'è nulla, nulla di nulla, che sia minimamente negativo. Abbiamo chiarito la situazione e ancora di più la chiariremo in futuro, anche se all'inizio io non ho voluto che si entrasse nei rapporti tra me e questa famiglia perchè ritengo che abbiano diritto alla privacy e segretezza, perchè fanno parte della mia vita privata". Dopo di che ha attaccato i giudici di Milano, affermando che "Una sentenza ingiusta. No, scandalosa. Non solo ingiusta. I giudici di sinistra avevano scritto la sentenza prima che cominciasse il processo. Questi giudici non sono giudici, ma militanti politici che usano il potere giudiziario a fini di lotta politica. Però lei deve sapere che gli italiani sono schierati con me, perchè hanno visto tutte le altre precedenti situazioni in cui in ogni campagna elettorale i giudici che in Italia sono chiamati toghe rosse sono entrati in campo e hanno cercato di farmi del male".
Come si può leggere dai virgolettati riportati, Berlusconi non ha risposto a nulla, limitandosi a richiamare il fatto che lui ha ottenuto la maggioranza dei voti alle ultime elezioni e ad insultare i giudici di Milano. Insomma, il solito copione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©