Politica / Politica

Commenta Stampa

Ancora dichiarazioni eversive dell'ex premier

Berlusconi all'attacco: "I giudici vogliono farmi fuori"


Berlusconi all'attacco: 'I giudici vogliono farmi fuori'
09/05/2013, 19:36

ROMA - Passate le prime 24 ore, in cui ha consigliato ai suoi fedelissimi di usare toni bassi, Silvio Berlusconi passa all'attacco dei giudici per la sentenza di appello della Corte di Milano, che l'ha condannato a 4 anni di reclusione. E lo fa con il solito linguaggio: "La sentenza di ieri è davvero una provocazione preparata dalla parte politicizzata della magistratura che da vent'anni cerca di eliminarmi come principale avversario della sinistra e il rinvio a giudizio di Napoli fa parte di questo uso politico della giustizia". E poi ha aggiunto: " E' ridicolo accusarmi e condannarmi per una presunta evasione fiscale di 3 milioni di euro nell'anno in cui il mio gruppo ha versato all'erario 567 milioni di euro". (come se un ladro fosse meno ladro se ruba solo un portafoglio e non dieci, ndr). 
Tuttavia ha assicurato che non ci sarà alcun contraccolpo sul governo, che non intende farlo cadere. E ha confermato che sabato sarà in piazza a Brescia, alla manifestazione del Pdl organizzata in quella data contro i magistrati. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©