Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi alza la voce: "Ecco il piano per il Sud"


Berlusconi alza la voce: 'Ecco il piano per il Sud'
27/07/2009, 09:07

Dopo che negli ultimi giorni si sono infittite le dichiarazioni degli esponenti del PdL eletti al Sud, che avevano accusato il governo di non fare nulla per le regioni meridionali e - in particolare - di non aver stanziato neanche un euro per il sud nel decreto legge detto "anticrisi", tuttora in corso di approvazione in Parlamento a colpi di fiducia in questi giorni, questa volta a parlare è il Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi. Il quale afferma che si sta studiano un piano per il rilancio per il Sud. Un piano basato sullo sblocco dei Fondi per le Aree Sottosviluppate (FAS) che per l'85% dovrebbe andare al Sud, ma che finora è stato utilizzato dal Ministro delle Finanze Giulio Tremonti solo per finanziare il Nord Italia. Inoltre sono state promesse risorse da usare per lo sviluppo delle infrastrutture. Ma - ha attaccato il premier - non ci saranno interventi a pioggia nè appoggi a coloro che si stanno nascondendo dietro al Sud per aumentare il proprio potere all'interno della maggioranza (evidente il riferimento ad alcuni parlamentari del PdL come Miccichè e a partiti come l'MpA di Lombardo).
Ad appoggio del premier è subito intervenuta la Lega Nord, che ha accusato i deputati del PdL di volere ritornare all'assistenzialismo, e che quindi è giusto non mandare soldi al sud.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©