Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ma anche i giudici: "Ha un potere senza limiti"

Berlusconi attacca Fini: "Pensa alla sua aziendina"


Berlusconi attacca Fini: 'Pensa alla sua aziendina'
10/09/2010, 15:09

MOSCA - Ancora una volta il Presidente del Consiglio, SIlvio Berlusconi, attacca il suo ex alleato, Gianfranco Fini. Lo fa dalla Russia, dove è in viaggio ufficiale. Nella conferenza stampa, dopo l'incontro avuto col presidente Dmitri Medvedev, si è riferito al Presidente della Camera, definendolo "un professionista della politica che vuole solo la sua aziendina". Non sono mancate le professioni di ottimismo sulla durata del governo: "Il governo andrà avanti per tre anni, i problemi sono solo piccole questioni, la governabilità non è intaccata".
Naturalmente non poteva mancare neanche il solito attacco alla magistratura, che in Italia avrebbe un potere senza limiti che mette a rischio la governabilità del Paese. "In alcuni Paesi e soprattutto nel mio, c’è una oppressione giudiziaria", ha specificato Berlusconi. E pensare che sono anni che Berlusconi non mette piede in un'aula  giudiziaria, ma fa solo leggi a proprio vantaggio per bloccare i processi che lo riguardano
Poi nuovamente un appoggio a chi evade il fisco: "Lo Stato può chiedere fino a un terzo di quello che guadagni, se chiede di più il cittadino si sente rapinato".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©