Politica / Parlamento

Commenta Stampa

E prepara una manifestazione per il 25 luglio

Berlusconi attacca gli alleati: "C'è un clima giacobino"


Berlusconi attacca gli alleati: 'C'è un clima giacobino'
13/07/2010, 16:07

ROMA - Attacco del Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi ai propri alleati. In una nota, il premier innanzitutto se la prende con i "politicanti" del suo partito (probabile riferimento a chi vuole creare correnti all'interno del Pdl) e difende la propria linea d'azione: "Siamo legittimati dal sostegno dei cittadini, per impedire ritorni a un passato che gli italiani non vogliono più". L'attacco è rivolto anche a Gianfranco Fini, che è la persona definita come quella che sta giocando "una partita personale a svantaggio dell'interesse di tutti".
Naturalmente non poteva mancare l'attacco verso la magistratura, per le inchieste contro diversi eponenti del Pdl; inchieste che secondo il premier sono un segnale del "clima giacobino e giustizialista nel quale alcuni stanno cercando di far ripiombare il nostro Paese non è certo d'aiuto".
Infine nella nota parole di elogio per il suo governo nell'approvare la manovra finanziaria: "Serve responsabilità, il governo ha a cuore l'interesse dei cittadini e perciò intende portare a rapida approvazione la manovra che stabilizzerà il bilancio pubblico come ha chiesto l'Europa, pure in presenza di una situazione migliore dei nostri conti rispetto agli altri partner europei".
Intanto il premier ha deciso di organizzare una manifestazione del Pdl a favolre della legge sulle intercettazioni, da svolgersi a fine luglio, probabilmente il 25 luglio prossimo. Valutata l'impossibilità di riempire in maniera adeguata piazza San Giovanni, dopo il gigantesco flop della manifestazione organizzata per le elezioni regionali lo scorso marzo, si pensa a trovare una piazza più piccola, ma anche più vicina a Montecitorio o a palazzo Madama, in modo da far passare il messaggio che i cittadini e le istituzioni "buone", cioè quelle del Pdl, si stringono a difesa della privacy garantita dal ddl intercettazioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©