Politica / Parlamento

Commenta Stampa

BERLUSCONI, CAMBIARE LA COSTITUZIONE, CON LA MAGGIORANZA O MENO


BERLUSCONI, CAMBIARE LA COSTITUZIONE, CON LA MAGGIORANZA O MENO
27/12/2008, 16:12

Avanti con la modifica della Costituzione, con l'appoggio dell'opposizione se possibile e senza se necessario. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha confermato l'intenzione di cambiare la Carta. "Io penso che la Costituzione si cambierà soltanto per una certa parte" - ha detto Berlusconi a Sky Tg24 - "come è logico che sia, saremo felicissimi di poter avere il consenso di tutte le forze politiche". "Non abbiamo mai detto che vogliamo cambiare la Costituzione da soli", ha aggiunto, "soltanto se saremo costretti per un comportamento irragionevole dell'altra parte, allora saremo nel dovere di farlo da soli perché abbiamo avuto il mandato da una forte maggioranza dei cittadini, che come vedete ancora oggi c'è  ed è diventata più importante di prima".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©