Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il Cavaliere interessato a Palazzo Pisani Moretta

Berlusconi cerca casa a Venezia


Berlusconi cerca casa a Venezia
17/01/2010, 09:01


VENEZIA - Il Cavaliere cerca casa sul Canal Grande. "E’ una vita che Berlusconi vuole una residenza a Venezia. Vediamo se è la volta buona. Io e Ghedini siamo già stati licenziati una volta come agenti immobiliari". Scherza il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan, che ieri mattina ha accompagnato Silvio Berlusconi in visita a palazzo Pisani Moretta (nella foto), l’antica dimora veneziana su cui pare abbia messo gli occhi il premier intenzionato a comprar casa in laguna. Il Cavaliere, infatti, ci aveva già provato e nel novembre 2008 era sbarcato a Venezia con l’intenzione di comprare non un palazzo ma l’intera isola di Tessera, non lontana dall’aeroporto. Dopo il sopralluogo, però, scartò l’ipotesi di trasformarla nella sua residenza veneziana. Questa volta il Cavaliere ha scelto uno scenario decisamente più suggestivo: il palazzo costruito nella seconda metà del XV secolo dalla famiglia Pisani si affaccia infatti in uno dei punti più affascinanti del Canal Grande, tra il ponte di Rialto e Cà Foscari. L’antica dimora in stile tardo-gotico fiorito, è attualmente di proprietà del conte Maurizio Sammartini. Al suo interno, nelle sale in stile barocco, sono conservate opere di Giambattista Tiepolo e Jacopo Guarana. Mentre sull’imponente facciata si aprono le finestre ad archi incrociati dei due piani nobili. Oggi il palazzo è affittato per ricevimenti, cene e matrimoni, ma è soprattutto durante il Carnevale che prende vita, ospitando alcune delle feste in maschera più sontuose della città. Secondo alcune indiscrezioni, il valore dell’immobile supererebbe i dieci milioni di euro. Scortato dai suoi’angeli custodi’, ai quali si sono aggiunti poliziotti e carabinieri, il presidente del Consiglio  è arrivato in motoscafo a Palazzo Pisani Moretta.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©