Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi: "Ci sarà il commissariamento della sanità calabrese"


Berlusconi: 'Ci sarà il commissariamento della sanità calabrese'
26/05/2009, 10:05

Intervenendo telefonicamente ad un comizio che Barbara Matera (ex letteronza su Italia 1, atrice, candidata per chissà quale motivo alle elezioni europee per il PdL, ndr) stava tenendo a Lamezia Terme, il Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi ha annunciato il prossimo commissariamento della Sanità calabrese: "Credo che il commissariamento della sanità calabrese sia necessario. Sto lavorando sui conti della sanità in Calabria. Il commissariamento avverrà nelle prossimissime settimane".
Il governatore della Regione Calabria, Ignazio Loiero, ha definito questo modo di agire "intollerabile". E ha detto: "Il presidente del Consiglio, che non s'é mai occupato della Calabria se non per sottrarle fondi già assegnati e dirottarli al nord, in maniera stupefacente preannuncia per le 'prossimissime' settimane il commissariamento della Sanità nella regione per il disavanzo prodotto dalla sua parte politica e lo fa in una telefonata nel corso di una convention elettorale del centrodestra. Tutto ciò é intollerabile. A Berlusconi, che si starebbe occupando di Calabria voglio solo ricordare che l'Advisor mandato da lui ha certificato che la voragine dei conti nella Sanità, 1.768 milioni su un totale di 2.166, è stata provocata tra il 2001-2005 dalla Giunta di centrodestra. Noi, invece, azzereremo il disavanzo entro l'anno".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©