Politica / Politica

Commenta Stampa

Sfogo del premier, che attacca anche De Benedetti

Berlusconi contro giornali ed opposizioni: "Sono anti-italiani"



Berlusconi contro giornali ed opposizioni: 'Sono anti-italiani'
02/09/2011, 08:09

PARIGI - Nuovo sfogo del Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi, contro le norme più elementari della democrazia. Intervistato dai giornalisti a margine del vertice internazionale sulla Libia, il premier non si è certo risparmiato. Partendo dalla vicenda dell'arresto di Gianpaolo Tarantini ("Ho solo aiutato una famiglia in difficoltà economica", ha detto) si è poi scagliato contro altri bersagli. Berlusconi ha detto: "Quello che stanno facendo l'opposizione e i giornali di sinistra è qualcosa di criminale", riferendosi alle dichiarazioni sulla manovra finanziaria. E poi ha ripreso il suo leit motiv contro i magistrati: "E' assurdo che uno non possa alzare il telefono senza avere la sicurezza di non essere intercettato (basterebbe che la smettesse di telefonare a persone indagate o processate..., ndr). E' come una rapina. Come quando ti costringono a versare 600 milioni ad uno che ha la tessera uno del Pd", riferendosi alla sentenza di secondo grado che ha stabilito il risarcimento da pagare all'ingegnere Carlo De Benedetti per il furto della Mondadori avvenuto all'inizio degli anni '90 ed effettuato dall'avvocato Cesare Previti per conto e nell'interesse di Berlusconi.
Purtroppo continua quello che è sempre stato: il fatto che quei soldi siano un risarcimento (a dire il vero, quantitativamente minimo) per un reato che lui ha commesso è un dettaglio; il fatto che l'opposizione non viene eletta per allacciargli le scarpe (anche se lo fa spesso) idem; Il fatto che i giornali possono anche non prendere per oro colato quello che lui dice, per lui è un crimine; il fatto che i magistrati indaghino anche. Insomma, è l'ennesima dimostrazione dell'odio che Berlusconi prova per tutto ciò che è elencabile alla voce "diritti" e alla voce "democrazia"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©