Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'ufficio di presidenza convocato dopo il pranzo di ieri

Berlusconi convoca i vertici del Pdl alle 17 di oggi


Berlusconi convoca i vertici del Pdl alle 17 di oggi
16/04/2010, 11:04

ROMA - Decisione a sorpresa del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, di convocare alle 17 di oggi l'ufficio di presidenza del Pdl. C'è una notevole stranezza in questa decisione: Berlusconi preferisce il colloquio diretto ed individuale con una sola persona o con piccoli gruppi di pochissime persone, oppure davanti alle platee molto numerose. Mentre l'ufficio di presidenza del Pdl è formato da 37 persone: poche per una platea, troppe per una discussione unilaterale, come vuole il premier. Inoltre questo avviene il giorno dopo l'improvvisa salita della tensione tra lui e Fini; una circostanza da non sottovalutare.
Il Presidente della Camera Gianfranco Fini invece si mostra tranquillo e rimanda alla direzione nazionale del Pdl (171 membri) che si riunirà giovedì prossimo. La direzione nazionale sarà allargata anche ai gruppi parlamentari, e quindi vedrà presenti oltre 500 persone. Non è neanche escluso che l'ufficio di presidenza deciso per oggi sia solamente una occasione per permettere a Berlusconi di istruire debitamente i propri uomini in vista della direzione nazionale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©