Politica / Parlamento

Commenta Stampa

I malesseri del Pdl esplodono in vista delle regionali

Berlusconi: dopo le elezioni, rifaccio il partito senza Fini


Berlusconi: dopo le elezioni, rifaccio il partito senza Fini
03/03/2010, 09:03

ROMA - Secondo le indiscrezioni che in questi giorni si accavallano, ormai il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi attende solo le elezioni e poi, vada come vada, rovescerà le alleanze. In particolare ce l'ha con Fini, che solo ieri ha detto che "Il Pdl, così com'è non mi piace". Il che, in campagna elettorale, è stato considerato uno schiaffo, politicamente parlando. Tant'è che sembra che Berlusconi abbia reagito duramente: "Se continua così, dopo il voto faccio un nuovo partito. È venuto il momento di contarci, voglio proprio vedere su quanti parlamentari può fare affidamento, stavolta, l'amico Gianfranco, quanti siano davvero i finiani". Ma su questo Berlusconi è avvantaggiato: molti ex AN trovano troppo comode le poltrone di governo per cederle per una pura questione di onestà ideologica. E di conseguenza, è facile immaginare che molti dei "colonnelli" di Fini, che sono inseriti in ruoli di potere, lo abbandoneranno, se si trovassero costretti a fare una scelta.
Ma soprattutto, quello che fa infuriare il Cavaliere è quello che sta succedendo con le liste elettorali. La lista del Pdl estromessa per ora dal Lazio (deciderà il Tar oggi); i listini della Polverini nel Lazio e di Formigoni in Lombardia, col rischio che non ci siano candidati a governatore del Pdl; e soprattutto le decisioni definitive affidate a quelli che lui considera dei nemici a tutti gli effetti, cioè i magistrati. Tanto è vero che già si preparano i prossimi slogan: "I magistrati hanno falsato la partita elettorale", "Siamo preda del totalitarismo delle toghe" e via su questa falsariga. Soprattutto se dovessero avverarsi le voci che si rincorrono sui sondaggi dai quali emergerebbe che il Pdl, dopo le elezioni, si troverebbe con solo 3 regioni, delle 13 che andranno a votare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©