Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Sentenza per processo Mills ed inizio processo Cir-Mondadori

Berlusconi e la giustizia: settimana decisiva


Berlusconi e la giustizia: settimana decisiva
22/02/2010, 12:02

ROMA - E' una settimana decisiva questa, dal punto di vista giudiziario, per il Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi. Infatti martedì, presso la Corte d'Appello Civile inizierà il processo d'appello per il risarcimento che la Fininvest deve alla Cir di De Benedetti. In primo grado, il Giudice Mesiano assegnò la cifra di 750 milioni, ma accolse solo una opzione subordinata, richiesta dalla Cir, sostenendo la quella principale non era stata sufficientemente provata. Ora la Cir ci riprova, ripresentando nuovamente entrambe le richieste che, se accolte, porteranno Berlusconi a sborsare quasi un miliardo e mezzo di euro. Una cifra comunque enorme, anche per lui.
Ma soprattutto il redde rationem sarà giovedì, quando la Corte di Cassazione penale dovrebbe esprimersi sul caso di David Mills. Con le conseguenze che Berlusconi già ha minacciato: se Mills verrà condannato, allora verranno approvati a passo di carica tutti i provvedimenti in sospeso: processo breve, legittimo impedimento, e così via. Ove invece venisse l'avvocato venisse assolto, resterebbe solo il legittimo impedimento da approvare, ma inoltre verrebbe approvata una legge che consentirebbe all'attuale Presidente della Corte di Cassazione di rimanere al suo posto fino ai 78 anni (e non più 75 come adesso). Quindi bastone e carota sono pronti. Cosa si userà, la settimana prossima?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©