Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Nuovi attacchi da parte del premier contro le istituzioni

Berlusconi: "Fini e la Consulta non mi fanno lavorare"


Berlusconi: 'Fini e la Consulta non mi fanno lavorare'
25/02/2011, 13:02

ROMA - Ancora una volta è Berlusconi-show, in riunione davanti alle deputate del Pdl.
Gli obiettivi sono come sempre il Presidente della Camera Gianfranco Fini e la Corte Costituzionale: "Bisogna reagire, spiegare alla gente quello che facciamo, io sono stanco che non si parli del nostro lavoro. E poi ogni legge che facciamo viene bocciata dalla Consulta. E qui alla Camera ci viene impedito di portare avanti i provvedimenti". Poi insiste sulla Consulta: "Ora basta, dobbiamo reagire, la situazione è inaccettabile e io sono stufo, stufo! Pm e Corte costituzionale ci impediscono di lavorare e provano a ostacolarmi in ogni modo. E' inutile anche fare leggi, tanto la Corte costituzionale puntualmente le boccia: la situazione è insostenibile".
C'è stato un accenno anche alla vicenda Ruby: "Sarei venuto meno ai miei doveri se non avessi chiamato quella sera in questura a Milano". Certo, si tratta di capire di quali doveri il premier sta parlando...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©