Politica / Politica

Commenta Stampa

Berlusconi formalizza l'accordo con Grillo contro Napolitano?


Berlusconi formalizza l'accordo con Grillo contro Napolitano?
07/12/2013, 10:18

ROMA - Silvio Berlusconi si prepara a sferrare un attacco senza precedenti contro Giorgio Napolitano, "reo" di non averlo difeso impedendo alla magistratura di condannarlo. E' quello che anticipa Repubblica, proponendo la possibilità di un accordo tra Beppe Grillo e il Cavaliere. Un accordo che è già nei fatti: entrambi si rivolgono allo stesso target, fatto di giovani di cultura medio-bassa e che considerano le idee di sinistra come qualcosa di criminale; entrambi dicono più o meno le stesse cose; entrambi hanno creato un partito senza democrazia e di cui sono i padroni assoluti; entrambi vogliono il caos e la distruzione dell'Italia, perchè sono entrambi ricchissimi e quindi in grado di impadronirsi di un Paese ridotto in macerie.
E quindi adesso gli obiettivi politici comuni sono due: il primo è andare rapidamente al voto, che conviene ad entrambi: Grillo, perchè così può rimestare ancora le acque e cercare di frenare l'emorragia dei voti iniziata a novembre; Berlusconi per verificare l'aumento di consensi avuto dopo la scissione e prima che la sua mandanza dalla scena politica cominci ad indebolire gli stessi consensi. Il secondo è colpire Napolitano, che è il principale sostegno del governo Letta. E quindi ecco l'accoglimento dell'idea, lanciata da Minzolini e dalla Santanchè, di una continua pressione sul Quirinale d'ora in poi. A cominciare dall'appoggio dell'eventuale richiesta di messa in stato di accusa che il Movimento 5 Stelle ha promesso di presentare. E questo senza badare a quali potrebbero essere le conseguenze. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©