Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi ha firmato il "piano casa"


Berlusconi ha firmato il 'piano casa'
21/07/2009, 10:07

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha firmato il cosiddetto "piano casa", cioè un insieme di norme tese ad agevolare la costruzione di nuove abitazioni. Si parla di agevolazioni fiscali, con procedure semplificate che scavalchino le norme attuali. Le case, nominalmente, dovranno essere prime case o date in affitto a "canone sostenibile" o canone sociale. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli ha parlato di 100 mila abitazioni in 5 anni, da dare a nuclei familiari a basso reddito, giovani coppie, anziani in condizioni sociali svantaggiate, studenti fuori sede, sfrattati, immigrati regolari a basso reddito, residenti da almeno 10 anni in Italia o da 5 nella stessa Regione.
Secondo Matteoli, ci saranno 200 milioni di investimenti da parte dello Stato, che poi un domani verranno aumentati a 550 milioni; più un fondo investimenti con 150 milioni che attrarranno - sempre secondo le parole del Ministro - 3 miliardi di euro di investimenti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©