Politica / Politica

Commenta Stampa

Lo annuncia Gianfranco Mascia (RC) sul suo sito

Berlusconi il 23 marzo senza piazza San Giovanni


Berlusconi il 23 marzo senza piazza San Giovanni
02/03/2013, 14:14

ROMA - Inizia male per Silvio Berlusconi la progettazione di una manifestazione anti-giudici il prossimo 23 marzo. Nel senso che lui aveva annunciato in una intervista televisiva, che la manifestazione si sarebbe tenuta a piazza San Giovanni, luogo classico per questo tipo di raduni politici. Ma il 23 marzo la piazza non sarà disponibile: ad annunciarlo questa volta è Gianfrancop Mascia, attivista Idv ed ora in Rivoluzione Civile. Il quale sul suo sito ci fa sapere: "Volete sapere perchè Berlusconi dovrà rinunciare a P.zza San Giovanni, per la preannunciata manifestazione del 23 marzo? Semplicemente perchè l’ho prenotata io oggi in Questura. Quindi il plurindagato Cavaliere Nero dovrà fare i conti, quel giorno, con una manifestazione i cui risvolti organizzativi pianificheremo la settimana prossima in una grande assemblea a Roma, alla quale invitiamo tutti coloro che vogliono difendere i magistrati dagli attacchi di Berlusconi e che vogliono impegnarsi perchè in Parlamento si voti al più presto una nuova legge elettorale e una legge sul conflitto di interessi. A questa riunione organizzativa invitiamo proprio tutti. Perchè non è il momento delle divisioni e perchè dobbiamo decidere tutti insieme, senza steccati, come reagire di fronte agli attacchi alle istituzioni italiane".
Insomma, un bello schiaffo morale per una manifestazione che viola qualsiasi norma sul rispetto delle istituzioni.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©