Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Bonaiuti: "E' stato un banale equivoco"

Berlusconi: "Il Pdl in piazza contro i giudici". Poi la smentita

La Brambilla e la Santanchè le organizzatrici

Berlusconi: 'Il Pdl in piazza contro i giudici'. Poi la smentita
01/02/2011, 16:02

ROMA - E' una nota dura quella che esce dalla riunione di vertice tenuta dal Pdl a Roma, a cui hanno partecipato, oltre al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, tra gli altri anche i coordinatori del partito - Ignazio la Russa, Sandro Bondi e Dennis Verdini. Infatti Berlusconi abbandona i toni concilianti usati ieri verso Pierluigi Bersani e torna a sfogare la propria rabbia, annunciando "un piano di iniziative e mobilitazioni a sostegno dell'attività di governo e a difesa del premier dalle aggressioni mediatico-giudiziarie". Organizzatrici di queste iniziative Daniela Santanchè e Michela Brambilla, con particolare attenzione a "manifestazioni politiche e movimentiste da svolgersi su tutto il territorio nazionale".
Appena arrivano le prime reazioni negative, ecco arrivare Paolo Bonaiuti, portavoce del premier a cercare di attenuare la portata delle parole del premier, affermando che si era trattato di un "banale equivoco" (la versione attenuata del solito "voi giornalisti non capite niente e travisate le parole"? ndr). Infatti, ha aggiunto Bonaiuti, "è vero che Daniela Santanchè potrà predisporre un piano d'iniziative per illustrare ai cittadini le realizzazioni del governo Berlusconi. Questo non ha nulla a che vedere, quindi, con le vicende giudiziarie che vedono coinvolto il Presidente"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©