Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il premier in Libia

Berlusconi: "Immigrati, serve rigore"


Berlusconi: 'Immigrati, serve rigore'
30/08/2009, 19:08


'Se vogliamo procedere a una vera di integrazione, dobbiamo essere rigorosi per non aprire l'Italia a chiunque',dice Berlusconi. Il premier lo ha detto a Shabit Jfarai (Tripoli), alla posa della prima pietra dell'autostrada che rappresenta una delle compensazioni per il passato coloniale italiano in Libia e che lo stesso premier ha definito 'un'impresa storica'. Berlusconi ha quindi definito 'molto conveniente per entrambi i Paesi' l'accordo firmato un anno fa tra Italia e Libia.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©