Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Cavaliere in un’intervista su Panorama edita domani

Berlusconi: “In Parlamento sarà lotta per la giustizia”

“De Gregorio, solo menzogne”

Berlusconi: “In Parlamento sarà lotta per la giustizia”
13/03/2013, 16:48

MILANO – “I ripetuti comportamenti processuali di una parte della magistratura, che è mossa da un pregiudizio politico, non sono più tollerabili”, questa l’accusa di Silvio  Berlusconi trascritta in un’intervista che sarà in edicola domani per Panorama.
Il leader del centrodestra non molla e rilancia la lotta contro una fazione di magistrati che, secondo lui, vorrebbe trovare il modo di eliminarlo politicamente : “Sarà una battaglia combattuta per ottenere, naturalmente, le stesse garanzie per gli esponenti politici della sinistra”, afferma il Cavaliere.
Dopo la manifestazione di protesta dinnanzi al Palazzo di Giustizia di Milano, Berlusconi intende continuare in Parlamento la lotta contro la persecuzione imposta dalla magistratura, martire  del giudici compromessi con la sinistra politica italiana.
In alcuni stralci dell’intervista, che vengono rilasciati, si legge il disappunto del Cavaliere in merito alla vicende della sua recente congiuntivite e alla relativa incredulità dei pm milanesi : “ Il mio stato potrà anche suscitare l'ironia di qualche pubblico ministero, gli farà magari chiedere, e magari ottenere, una ridicola 'visita fiscale'. Ma a me non impedisce di vedere bene nel mio futuro. Io so che a Milano non ho mai avuto giustizia. Anche per vedere riconosciuta la mia innocenza nei tre attuali processi è probabile che dovrò attendere sino alla Cassazione ma non posso desistere”, conclude Berlusconi.
E sulla vicenda di De Gregorio specifica: “Aveva chiesto 10 mln di euro, al conseguente  rifiuto del Pdl aveva dichiarato che si sarebbe recato dai giudici a raccontare solo menzogne”.
Questo il commento del leader del Pdl che continua: “ Stanno tentando di eliminarmi, non ci sono riusciti con le elezioni ed ora tentano attraverso l’uso politico della giustizia. Sanno che sono io il vero ostacolo sulla strada della sinistra”, asserisce il Cavaliere.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©