Politica / Politica

Commenta Stampa

Berlusconi in video: Non mi arrendo, raddoppierò impegno


Berlusconi in video: Non mi arrendo, raddoppierò impegno
13/11/2011, 19:11

 “Non mi arrendo, raddoppierò il mio impegno in Parlamento” assicura il premier ormai uscente Silvio Berlusconi. Chiude il suo videomessaggio con un “Viva l’Italia, viva la libertà”, che si è emozionato citando il discorso fatto nel ’94 e ha assicurato che non si farà da parte: “Non mi attendo riconoscimenti, ma non mi arrenderò finché non saremo riusciti a liberare il Paese dalle incostrazioni ideologiche e corporative”. “Mi sono dimesso per evitare un attacco speculativo all’Italia. Ringrazio gli italiani per l’affetto degli italiani che ci hanno permesso di raggiungere molti degli obiettivi che ci eravo prefissi dal 1994″. L’ex premier riprende le parole lette durante il discorso della discesa in campo proprio nel ’94 e poi dice: “Al credo politico del ’94 non sono mai venuto meno, fu quella una dichiarazione d’amore per l’Italia. La mia discesa in campo ha cambiato il Paese. Quell’amore e quella passione sono immutate per l’Italia. Oggi non esiste un’alternativa politica al nostro governo, ma siamo pronti per dare al Paese un forte Esecutivo tecnico” e invita all’unità: “Dobbiamo fare fronte alla crisi dell’euro. Qualunque sia il nostro governo nessuno potrà portarci via la nostra sovranità nelle decisioni”. Poi conclude: “Siamo un grande Paese. A quanti hanno esultato ieri, voglio dire che da domani raddoppierò il mio impegno in Parlamento e non mi arrenderò fino a quando non saremo riusciti a modernizzare l’Italia”.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©