Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Dopo il gelo, stretta di mano con Fini

Berlusconi, incontro in Vaticano con il cardinale Bagnasco


Berlusconi, incontro in Vaticano con il cardinale Bagnasco
18/02/2011, 21:02

ROMA – E’ stato un faccia a faccia breve quello tra il cardinale Angelo Bagnasco ed il premier Silvio Berlusconi. Il presidente della Cei ha incontrato il presidente del Consiglio in occasione dell'incontro bilaterale tra Italia e Santa Sede per l'anniversario dei Patti Lateranensi e del Concordato, che si è svolto nella sede dell'ambasciata italiana in Vaticano.
Nessuna notizia precisa è trapelata al termine del confronto. Silvio Berlusconi si è limitato a dire che è andato “Benissimo, come sempre” ai giornalisti; stessa risposta anche da parte del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, anch’egli presente: "È andata come sempre. C'è un clima di cordialità nelle relazioni tra Italia e Santa Sede", ha detto Napolitano, che durante l’incontro sedeva al fianco del cardinale Tarcisio Bertone. "E' stato molto importante” – ha poi sottolineato Napolitano – “l'impegno, ribadito anche dal segretario di Stato vaticano Bertone e dal presidente della Cei Bagnasco, per la partecipazione della Chiesa e anche, in qualche forma, del Pontefice, alla celebrazione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia".
Tra i temi in agenda, la spinosa questione del testamento biologico e la sentenza della Cassazione in materia di adozioni dei single. Poi la questione mediorientale con particolare riferimento agli attacchi ai cristiani.
 Nel corso dell’incontro a Palazzo Borromeo c’è stata anche una stretta di mano tra il premier e Gianfranco Fini, leader di Futuro e Libertà.  

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©