Politica / Politica

Commenta Stampa

Giannino: "Non abbiamo bisogno di Balotelli"

Berlusconi insiste: "Entro maggio l'Imu alle famiglie"


Berlusconi insiste: 'Entro maggio l'Imu alle famiglie'
09/02/2013, 13:01

ROMA – “Al primo consiglio dei ministri, entro maggio, ridaremo alle famiglie quanto versato allo Stato con l'Imu, perché la casa è sacra. Così abbiamo fatto con l'Ici nel 2008”. Lo ha detto il leader del Pdl Silvio Berlusconi parlando a Campodarsego. “L'80-85% dei candidati del Movimento 5 Stelle arriva dall'estrema ed estremissima sinistra, in particolare dai centri sociali”. Ha poi proseguito Silvio Berlusconi. “Eppure - ha riconosciuto - quello di Grillo è un partito di protesta legittima perché la politica ha dato di se un'immagine pessima”. Per il leader del Pdl “dare il voto a Fini, Casini, Monti e Giannino significa dare il voto alla sinistra”. Berlusconi ha anche sottolineato che “da Bersani non é arrivata nessuna proposta” e ha chiesto ai presenti al suo intervento se ne se ricordavano alcune. La risposta è stata il silenzio.

Risposta, quella di Giannino, che non tarda ad arrivare: “A Berlusconi dico che a noi non serve Balotelli”, ha affermato il candidato premier di Fare per fermare il declino, intervenendo al flash mob organizzato stamattina poco dopo le dieci in piazza Duomo a Milano, cui hanno preso parte circa 500 “fattivi”, cioè attivisti del movimento. “Noi - aggiunge Giannino - non abbiamo bisogno di promettere 4 milioni di posti di lavoro”. Al suggerimento di Silvio Berlusconi (Pdl) sul ritiro della lista Fare, Giannino ribatte che “casomai è Berlusconi che dovrebbe ritirare la sua”.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©