Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"Anche Veronica ci ha creduto e mi dispiace"

Berlusconi: "Liste inventate, disinformazione della sinistra"


Berlusconi: 'Liste inventate, disinformazione della sinistra'
29/04/2009, 11:04

Tempo fa, in una puntata di Zelig, ci fu uno sketch di Ficarra e Picone. Ad un certo punto uno dice all'altro: "Hai letto cosa ha detto Berlusconi oggi?"; e l'altro: "No, mi leggo direttamente la smentita domani". Sarà una associazione di idee, ma ogni volta che c'è una notizia di qualche rilievo negativo per il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, mi aspetto immediatamente dopo la smentita. Che infatti è arrivata anche in questo caso.
E così da Varsavia, dove si trova per gli incontri bilaterali con la Polonia, Berlusconi ha tuonato: "E' molto chiaro, c'e' una manovra montata dalla stampa di sinistra e dall'opposizione sulle nostre liste con notizie assolutamente infondate. Anche la signora (Veronica Lario, ndr) ha creduto a quello che hanno messo in giro i giornali, mi dispiace. Noi vogliamo rinnovare la nostra classe politica con persone che siano colte, preparate e garantiscano la loro presenza a tutte le votazioni; e che magari non siano maleodoranti e malvestite come altri personaggi che circolano nelle aule parlamentari da parte di certi partiti".
Come al solito, sono i giornalisti che non hanno capito nulla; non è vero che sono state viste certe persone in certi luoghi; ed è falso anche tutto il resto. L'unica Verità (rigorosamente con la V maiuscola) è la sua.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©