Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Messaggio di auguri agli italiani su Canale 5

Berlusconi: "No alle elezioni, serve stabilità"

"La crisi ci ha colpito poco grazie al governo"

Berlusconi: 'No alle elezioni, serve stabilità'
31/12/2010, 09:12

MILANO - Messaggio di auguri di buon anno a tutti gli italiani del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, durante il TG5 della mattina. Tra le varie cose dette dal premier, di rilievo alcuni punti essenziali, come il no ad elezioni anticipate: "L'Italia ha bisogno di tutto fuorché di elezioni anticipate che ci esporrebbero a rischi imprevedibili". Ha poi aggiunto che è necessario un confronto più sereno tra le varie forze politiche, di più coesione sociale e di fiducia sul futuro.
Non poteva mancare l'autoelogio dell'azione di governo, che naturalmente ha solo voci positive, dalla riforma Gelmini agli "incredibili risultati" sul fronte della lotta alla criminalità, della sicurezza e contro l'immigrazione clandestina. Poi è passato ad elencare quello che il governo farà nel prossimo futuro: il cambiamento della Costituzione, con l'eliminazione del bicameralismo perfetto, la concentrazione dei poteri nelle mani del premier e la riduzione del numero dei parlamentari; il quoziente familiare per abbassare le tasse per le famiglie; e così via. Tanto - ha sottolineato Berlusconi - il governo ha i numeri per farcela e comunque sulle riforme ci sono già accordi ben precisi anche con Fli e Udc.
Poi sulla crisi economica è stato lapidario: "So bene che sono tante le preoccupazioni che in questo momento assillano le vostre famiglie, ma la crisi internazionale non ha risparmiato il nostro Paese, anche se grazie alle scelte del nostro Governo gli effetti sono stati meno gravi e dolorosi di quelli che hanno colpito le altre nazioni". Quindi per uscirne basta solo che il Parlamento voti le scelte del governo senza fare "polemiche inutili"

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©