Politica / Parlamento

Commenta Stampa

BERLUSCONI: NON SALVAPREMIER MA SALVATUTTI


BERLUSCONI: NON SALVAPREMIER MA SALVATUTTI
04/07/2008, 12:07

Giustizia chiodo fisso del premier. Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Consiglio dei Ministri, interviene nuovamente su toghe, processi, media.
 

"Rinuncio a ogni vantaggio, non ho bisogno di nuovo norme giudiziarie. Mi sono sempre difeso nei processi e sono il recordman dei processi con 2.500 udienze". Questa una delle tante frasi.
Poi, "Come io pensavo da subito, i sondaggi dimostrano che il fango senza fondamento dei pettegolezzi non hanno scalfito la fiducia degli italiani nel governo e nella sua attività". Pettegolezzi privi di fondamento, per Berlusconi, alcune notizie apparse sulla stampa

"Quello che appare su stampa e televisioni è un panorama completamente diverso rispetto all'azione del governo. L'attenzione si concentra su fatti che nulla hanno a che vedere con il programma di governo e portano in primo piano l'attacco continuo di certa magistratura a chi deve governare scelto dal Paese, mentre si vuole sovvertire il voto popolare. Dal 1994 hanno inventato contro di me accuse fasulle. Faceva comodo questo fango mediatico"

E sul blocca-processi, "non si tratta di norme salvapremier ma di norme salvatutti: ormai il premier si salva da solo, per il suo grado di credibilità".

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©