Politica / Politica

Commenta Stampa

I rumors vedono un Cavaliere infuriato col governo

Berlusconi pronto a spaccare il partito prima della decadenza


Berlusconi pronto a spaccare il partito prima della decadenza
06/11/2013, 09:01

ROMA - Secondo le anticipazioni di Repubblica, sembra che Berlusconi ormai sia pronto ad alzare un muro, per cercare di bloccare l'iter della propria decadenza da senatore, ormai fissata per il 27 novembre. Anche la data sarebbe sospetta: Berlusconi accusa il Pd di volerlo costringere ad approvare la legge di stabilità prima di farlo decadere. Una legge di stabilità che Berlusconi vuole sempre meno, soprattutto dopo le dichiarazioni del Ministro dell'Economia, Saccomanni, che ha espresso dubbi sulla possibilità di bloccare il pagamento della seconda rata dell'Imu. 
L'alternativa quindi potrebbe essere uno strappo netto: no alla legge di stabilità, costi quello che costi. E se Alfano e i suoi volessero continuare a sostenere il governo, sarebbe una loro scelta, che verrebbe presentata al pubblico come gente che si è venduta per una poltrona. 
Del resto, anche la dichiarazione fatta da Berlusconi a Vespa, sul fatto che "Napolitano è ancora in tempo a darmi la grazia", la dice lunga su come il Cavaliere intenda la decadenza: non come una logica conseguenza della sentenza di condanna per frode fiscale, ma come un attacco personale e politico, a cui Napolitano deve porre rimedio. Se non lo fa? E' anche lui contro. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©