Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi saluta Benedetto XVI a Ciampino


Berlusconi saluta Benedetto XVI a Ciampino
26/09/2009, 10:09


Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha salutato questa mattina presso l'aeroporto militare di Ciampino Papa Benedetto XVI, che si appresta a partire per il viaggio apostolico nella Repubblica Ceca. Diversamente da altre occasioni, l'auto del Vaticano con a bordo il Pontefice si e' fermata non sulla pista ma all'ingresso principale della sala di rappresentanza del 31esimo Stormo, lontano dagli occhi di cronisti e operatori: qui, poco prima delle 9:30, e' avvenuto il primo saluto con il premier. Dall'interno della sala, i due sono poi usciti e comparsi insieme percorrendo l'uno accanto all'altro, sorridenti e colloquiando, la quarantina di metri che li separavano dalle scalette dell'aereo, un Airbus 320 dell'Alitalia. Durante il breve tragitto hanno salutato le altre autorita' presenti e gli alti prelati. Berlusconi, in doppio petto blu, camicia celeste, in compagnia di Gianni Letta, ha accompagnato Benedetto XVI fin sotto le scalette dell'aereo, dove e' avvenuto un ultimo, cordiale, scambio di battute e di saluti. Quindi Berlusconi ha salutato l'amministratore delegato di Alitalia, Rocco Sabelli, una delle personalita' presenti allo scalo romano a salutare il Papa, lasciando lo scalo romano alle 9:33. L'incontro, presente anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e' il primo dopo il recente caso dell'ex direttore dell'Avvenire, Dino Boffo. Un saluto eventualmente non casuale e preparato con molta discrezione, visto che il Pontefice nei viaggi apostolici e' sempre partito dall'aeroporto di Fiumicino anziche' da Ciampino, dove e' avvenuto l'incontro in coincidenza con il rientro del Premier questa mattina dal G20 di Pittsburgh. Rigide le misure di sicurezza nello scalo romano, dove sono presenti tiratori scelti e unita' cinofile. Il rientro del Pontefice a Roma e' in programma il 28 settembre, in serata, a Ciampino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©