Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Guai giudiziari per il premier anche in sede civile

Berlusconi senza simbolo alle prossime elezioni?


Berlusconi senza simbolo alle prossime elezioni?
05/02/2009, 13:02

Berlusconi rischia di rimanere senza simbolo, alle prossime elezioni, perchè, quello che ha, l'ha copiato da un imprenditore casertano. Spieghiamo dall'inizio questa situazione. Come tutti ricorderanno, nel novembre del 2007 in piazza San Babila a Milano, l'attuale Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi annunciò di aver deciso di creare il "Popolo della Libertà". Ma 6 mesi prima, nel maggio 2007, alle elezioni comunali di Casal di Principe, Michelangelo Madonna, un imprenditore locale, aveva creato una propria lista "Il Popolo della Libertà", che si era presentata con il centrodestra. E quindi aveva elaborato un simbolo che comprendeva anche il nome di Berlusconi. Saputo del problema, a novembre, inviati del Cavaliere avevano ottenuto dal Dottor Madonna la cessione gratuita del simbolo.
Il problema, secondo quanto ha lamentato Madonna, è che non era proprio gratuita, la cessione: in cambio ci sarebbe dovuta essere l'entrata in Parlamento, mediante collocazione nelle liste, in una posizione adeguata, dello stesso Michelangelo Madonna. Avuta conoscenza che era stato estromesso dalle liste, Madonna ha prima protestato e poi trascinato Berlusconi davanti al Giudice civile, chiedendo il sequestro del simbolo.
Il Giudice deciderà la settimana prossima. Ma se dovesse accogliere la richiesta, che succederà alle prossime elezioni, a partire da quelle sarde, in cui Berlusconi sta dilapidando miliardi di euro di soldi pubblici, per la propria propaganda?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©