Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Berlusconi: serve riforma tributaria a due aliquote


Berlusconi: serve riforma tributaria a due aliquote
09/01/2010, 16:01

"Sogno una riforma tributaria. Come quella che avevamo immaginato nel '94. Con due sole aliquote. E adesso stiamo studiando tutte le possibilità per realizzarla". Queste sono le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che continua parlando delle emergenze per il 2010, che comprendono una riforma fiscale, una riforma della giustizia ed una istituzionale.

"Da lunedi' saro' a Palazzo Chigi" - annuncia - "e riannodero' tutti i fili. Ho intenzione, in primo luogo, di incontrare il presidente della Repubblica. Parlero' con tutti i ministri e mi confrontero' con i gruppi parlamentari. Con Fini non ci sono problemi e con Tremonti stiamo studiando una riforma tributaria, un sistema che dia ordine, che sia meno confuso. Che non obblighi i contribuenti a rivolgersi al commercialista per pagare le tasse, serve una semplificazione complessiva. Arrivare a due sole aliquote sarebbe più razionale. Di certo non abbiamo alcuna intenzione di aumentare le tasse. Ecco, questa e' l'unica cosa impossibile".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©