Politica / Politica

Commenta Stampa

"Nel Pdl tutto chiarito".

Berlusconi "Si voti Imu e Iva, poi elezioni"


Berlusconi 'Si voti Imu e Iva, poi elezioni'
30/09/2013, 21:55

ROMA - Assicuriamo l'approvazione in una settimana del decreto sulla seconda rata dell'Imu e la legge di stabilità senza un aumento delle tasse. Poi però si vada a votare. Lo ha dichiarato Silvio Berlusconi alla riunione del gruppo dei parlamentari del Pdl. "Noi - ha aggiunto il Cavaliere - garantiamo che il decreto Iva sara' approvato. Abbiamo le coperture per 10 miliardi, e' assurdo aumentare il costo della benzina o introdurre nuove tasse", ha sottolineato Berlusconi, il quale ha precisato di aver deciso da solo di sollecitare i 5 ministri Pdl alle dimissioni dall'esecutivo. "Ho deciso da solo nel corso della notte, perche' gli italiani non avrebbero capito se i ministri restavano e i parlamentari si dimettevano", ha spiegato Silvio Berlusconi. Fi - ha aggiunto - non e' una forza estremista, lo spiegheremo ai cittadini che capiranno le nostre ragioni. Non diamo all'esterno l'impressione che sta dando il Pd, dobbiamo restare uniti, assolutamente uniti. Nella riunione con i parlamentari del Pdl, il Cavaliere si è riferito anche alle proteste che dei ministri che inizialmente non volevano dimettersi: "I panni sporchi si lavano in famiglia, ma loro si sono mossi in buona fede". L'ex presidente del Consiglio ha poi ringraziato tutti i parlamentari per aver offerto le loro dimissioni. Il leader del Pdl ha infine attaccato duramente la magistratura democratica che "è una associazione prevalentemente segreta. Sono noti solo i dirigenti e i candidati'. Per Magistratura democratica c'e' democrazia solo se la sinistra e' al potere; hanno fatto piazza pulita dei partiti democratici e impongono di amministrare la giustizia con criteri politici, ha detto ancora l'ex premier, assicurando di aver sempre pagato le tasse, a costo di avere contro i colleghi che evadevano. L'uso politico della giustizia e' un cancro della democrazia, in altri Paesi la magistratura non ha un potere incontrastato come in Italia".

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©