Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Intervento del premier ad una riunione dei "Responsabili"

Berlusconi: "Siamo ad un passo dai 330 deputati, dureremo fino al 2013"


Berlusconi: 'Siamo ad un passo dai 330 deputati, dureremo fino al 2013'
02/04/2011, 17:04

ROMA - Nuovo intervento telefonico del Presidente del Consiglio SIlvio Berlusconi ad una riunione politica. Questa volta è una riunione dei cosiddetti "Responsabili", guidati da Pionati, Romano e Scilipoti. Il premier ha telefonato, esprimendo la sua contentezza per l'inno scelto dal gruppo: "Complimenti per il vostro inno, lo metterò anche tra le canzoni del 'bunga bunga'".
Poi è passato ad una disamina politica, sfoggiando ottimismo: "Siamo ormai vicini al traguardo dei 330 deputati e questo permetterà di governare per altri due anni". E spiega la tattica giusta: "Non bisogna cadere nelle provocazioni dell'opposzione che dice solo menzogne ma concentrarsi soprattutto e quasi esclusivamente a votare ed approvare i nostri disegni di legge".
Non sono mancati neanche i soliti leit motiv degli ultimi mesi (ed anni). A cominciare dall'attacco alla magistratura: "Il governo con la riforma dei padri costituenti non ha alcun potere. I disegni di legge vengono contestati dai magistrati di sinistra che li mandano alla Corte costituzionale che, per come è costituita oggi, li annulla". Una situazione che "così non si può andare avanti". E che non si è mai risolta perchè gli hanno sempre impedito di agire. Prima Pierferdinando Casini, nel precedente governo; poi adesso Gianfranco Fini "che, con i suoi statalisti e giustizialisti, si era messo di traverso per impedire le riforme, e su quella per la giustizia si erano alleati con frange della magistratura politicizzata".
Ma ora ci sono le elezioni amministrative. E lì il Cavaliere non ha dubbi: "Vinceremo le prossime amministrative". E se lo dice lui...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©