Politica / Parlamento

Commenta Stampa

E poi: "La sinistra vuole un'invasione di stranieri"

Berlusconi: "Siamo l'esercito del bene contro il male"


Berlusconi: 'Siamo l'esercito del bene contro il male'
24/02/2010, 12:02

ROMA - Un nuovo videomessaggio del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, segna l'inizio della campagna elettorale per il Pdl. Rivolto ai "Promotori della libertà", guidati da Michela Brambilla, ha detto: "A voi lancio un appello e una proposta. L’appello è quello di impegnarvi personalmente e scendere tutti in campo e se avete già preso la tessera, di impegnarvi ad andare oltre. La proposta è quella di creare dei paladini della libertà, un esercito del bene contro l’esercito del male; di chi ama contro chi odia; una forza popolare, un vero e proprio esercito di difensori e di promotori della libertà, composto da uomini, donne, giovani, da italiani che si schierano e si impegnano per difendere e promuovere, proprio come dei paladini, la libertà. I Promotori della libertà risponderanno direttamente a me", ha concluso.
Naturalmente non sono mancati gli attacchi all'opposizione: "La sinistra vuole spalancare le porte ai cittadini stranieri, vuole un'invasione di stranieri perchè pensa che si possa cambiare il peso del voto che ha visto la vittoria dell'Italia moderata". Nè quelli contro i giudici: "Partono solo secchiate di fango e si risolveranno solo in secchiate di fango perché non ci sono reati che emergono con certezza. Siamo già tutti sottoposti al controllo dei telefoni. È oggi è uno stato di polizia. È un sistema barbaro".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©