Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Nota di Palazzo Chigi che accoglie l'invito di Napolitano

Berlusconi: "Stop agli scontri e ai comportamenti incostituzionali"


Berlusconi: 'Stop agli scontri e ai comportamenti incostituzionali'
02/02/2011, 16:02

ROMA - Questa mattina il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano era a Bergamo in visita ufficiale, e da lì ha mandato un altro dei suoi messaggi alla "state buoni, se potete". E ha detto: "Non è il mio compito interferire nella dialettica politica, ma su federalismo e riforme si esca dalla spirale delle contrapposizioni".
Frasi che sono state riprese nel pomeriggio da una nota di Palazzo Chigi, firmata dallo stesso Berlusconi: "Il Governo condivide pienamente l'appello del Capo dello Stato a interrompere 'una spirale insostenibile di contrapposizioni, arroccamenti, prove di forza da cui puo' soltanto uscire ostacolato ogni processo di riformà, con un riferimento esplicito al federalismo e al carattere 'decisivo di un clima corretto e costruttivo confronto in sede istituzionale. La nostra condivisione non è di parte ed è esente da ogni strumentalismo". Poi aggiunge che il Paese deve avere "la capacità, di tornare alla politica, tornare ai contenuti più impegnativi della politica, quelli che riguardano i cittadini e l'interesse generale". E se non si è fatto, ovviamente è colpa di chi ha avuto "comportamenti extra o anti istituzionali", perchè c'è stato "qualche errore di tutte le parti in causa".
Naturalmente le altre parti in causa, visto che in 17 anni non ha mai ammesso neanche uno dei milioni di fattacci commessi.
.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©