Politica / Parlamento

Commenta Stampa

BERLUSCONI SU OBAMA: “GIOVANE, BELLO E ABBRONZATO”. ED E’ SUBITO POLEMICA CON L’OPPOSIZIONE


BERLUSCONI SU OBAMA: “GIOVANE, BELLO E ABBRONZATO”. ED E’ SUBITO POLEMICA CON L’OPPOSIZIONE
06/11/2008, 18:11

Barack Obama? “Giovane, bello e anche abbronzato”, ed ha inoltre tutte le qualità per intrattenere ottimi rapporti con la Russia: così il premier Silvio Berlusconi ha delineato l'immagine del neoeletto presidente degli Stati Uniti nel corso di una conferenza congiunta con il presidente russo Dmitri Medvedev al Cremlino. E subito ne è scaturita una polemica con l’opposizione: “Il premier non coinvolga più l'Italia con le sue affermazioni di pessimo gusto che suoneranno alle orecchie di tutto il mondo come una offesa carica di pericolose ambiguità” – attacca Dario Franceschini. Dello stesso parere Donadi, che afferma: “Scredita il nostro Paese con le sue battute infelici”. Accuse alle quali il presidente del Consiglio replica bonariamente: “La mia – spiega – è carineria. Se scendono in campo gli imbecilli siamo fregati. Dio ci salvi dagli imbecilli...”.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©